Lean Thinking | Six Sigma, Lean Production, Kaizen, TOC

Lean Thinking attraverso l'analisi RACI

Scritto da 

RACI è un acronimo che deriva dall'inglese e che sta per:

  • R: responsible (essere responsabile)
  • A: accountable (rendere conto)
  • C: consulted (essere consultato)
  • I: informed (essere informato)


Una matrice RACI mostra in modo schematico tutte le attività e le autorità che stanno alla base dei processi di un'organizzazione in relazione alle persone che vi lavorano e ai ruoli che esse ricoprono.

In questo schema dove sono indicate orizzontalmente le attività mentre verticalmente troviamo i ruoli, ad ogni intersezione di queste due informazioni è possibile scrivere se la persona in oggetto è, appunto, responsabile dell'attività, oppure ne rende conto a qualcuno, oppure ancora va consultato per questo lavoro o, ancora, ne deve solo essere informato.

Vediamo il significato dei singoli termini che danno origine alla sigla identificativa di questa attività: Responsible, Accountable, Consulted e Informed.

  • Responsible: si definisce "responsabile" una persona che è, appunto, responsabile di un certo lavoro o che lo svolge materialmente.
  • Accountable: colui al quale si "deve rendere conto" è una persona che, pur non facendo direttamente un lavoro e non essendo responsabile per esso, ha voce in capitolo per le decisioni che lo riguardano.
  • Consulted: in questo gruppo metteremo tutte le persone che hanno bisogno di "essere consultate" in merito a come si svolge una certa attività anche se non la fanno direttamente.
  • Informed: nell'ultimo gruppo andranno posizionate le persone che devono solo "essere informate" cioè sapere se una certa attività è stata svolta. Sono quelle che, solitamente, vengono messe in copia conoscenza se inviamo un'e-mail relativa ad un certo argomento


Capita spesso di entrare in un'azienda e di sentire commenti come quelli che riporteremo ora. Ecco, in tutti questi casi sarebbe bene fare un'analisi RACI approfondita per chiarire bene e fissare una volta per tutte le responsabilità e le autorità relative ad ogni singola attività:

- 'Il mio capo passa sopra alle mie decisioni tutte le volte che ne ha voglia'
- 'Il processo di approvazione di ogni singola cosa, anche la più semplice, richiede un iter lungo e complicato'
- 'Sembra che tutti quanti abbiamo fatto lo stesso lavoro'
- 'Io ho la responsabilità di questa attività ma non l'autorità per assicurare che venga fatta nel modo giusto'